Farefuturofondazione

Farefuturofondazione

Sito ufficiale

Presentazione dei primi risultati delle Primarie delle idee

21 dicembre 2007 | Commenti disabilitati su Presentazione dei primi risultati delle Primarie delle idee

 Renato Brunetta, presidente di Free Foundation, vice coordinatore nazionale di Forza Italia, e Adolfo Urso, segretario generale della fondazione Farefuturoe componente dell’Esecutivo di An hanno presentato i primi risultati delle Primarie delle idee, il referendum telematico per contribuire a ricostruire il programma del centrodestra, promosso nel Portale delle Libertà dalla nostra Fondazione e da Free Foundation. Le Primarie delle idee sono la prima iniziativa del Portale: partendo dal programma elettorale del 2006, sono stati formulati 10 punti sui quali è stato chiesto a tutti coloro che vogliono contribuire a scrivere il nuovo programma di governo del centrodestra di esprimere il proprio parere e avanzare proposte. Il Portale ha avviato, nella sua seconda fase, un forum di discussione e approfondimento su temi ricavati dalle segnalazioni, circa mille, degli internauti: nucleare, liberalizzazioni, ogm ed equiparazione dell’età di pensionamento per uomini e donne.

Il Portale delle Libertà, primo e unico nel suo genere, strumento agile e dinamico per mettere in rete tutti i think tank dell’area di centrodestra: dalle fondazioni agli istituti di ricerca, dalle associazioni ai partiti, dai giornali e dalle riviste ai blog del popolo delle libertà, nasce il 1 settembre 2007 da un’idea di Renato Brunetta e Adolfo Urso, e raccoglie, al momento, 126 siti selezionati di cultura, politica, economia ed informazione giornalistica italiani ed internazionali. L’obiettivo è quello di mettere a disposizione del popolo della rete l’intera produzione culturale (presente nel web) dell’area moderata, liberale e riformatrice. Una sorta di biblioteca on line che, dal 1° settembre al 30 novembre, ha registrato 1.424.366 visitatori.

In occasione della presentazione dei risultati, I due esponenti hanno sottolineato l’importanza di presentare un progetto comune da cui ricostruire l’unità del centrodestra. «Ripartire si può, ripartire si deve – ha dichiarato Urso – sulla base di idee, programmi, riforme condivise, a cominciare da proposte dirimenti, che rappresentano nodi e snodi importanti su cui si può delineare il programma futuro». Urso ha anche evidenziato come il compito delle Fondazioni sia proprio quello di preparare le fondamenta – costituite dai progetti – su cui i partiti poi costruiranno gli edifici. Brunetta, ricordando le elezioni regionali che si svolgeranno nel 2008 in Friuli Venezia Giulia, ha evidenziato come la chance di vittoria per il centrodestra sia l’unità intorno a un programma. Per questo si augura che il lavoro delle fondazioni intorno all’iniziativa lanciata in Friuli Venezia Giulia, Liberaidea, si estenda anche ad altre realtà, «perché – come ha affermato – pensiamo che dal programma si possa ripartire, dal momento che nel centrodestra sulle idee c’è più omogeneità che nel centrosinistra, come per esempio sul nucleare, le liberalizzazioni e il nuovo patto sul welfare».

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone